Attività ricreative ed educative con il cane

http://www.mammamargherita.it/vita-di-comunita.html
L’A.C.R.E.S. Onlus ringrazia l’Associazione Mamma Margherita per l’opportunità di svolgere delle attività con loro. siamo lieti di aver interagito con educatori e professionisti che lavorano con passione insieme ai ragazzi secondo lo stile salesiano. Ecco l’inizio dell’attività
12/11/2015: I nostri nuovi amici a 4 zampe.
La scorsa settimana abbiamo iniziato una nuova attività con i ragazzi delle nostre comunità residenziale e diurna, un progetto di attività educative con il cane,condotto da Stefano Antinori, presidente dell’A.C.R.E.S. Onlus. Per ora si sono svolti i primi due incontri e i ragazzi, anche coloro che erano all’inizio un poco più scettici, hanno partecipato con entusiasmo e curiosità. Ecco cosa ci racconta A. di 9 anni:
<< Questo laboratorio serve per farci conoscere gli animali e per farci passare la paura dei cani. 
 
La prima volta ci siamo presentati a Stefano, l’addestratore, e a Giulia, la psicologa che lavora con lui, e loro ci hanno parlato di come ci si prende cura del cane, ci hanno detto che esistono tanti tipi di cane (da compagnia, da caccia, …) e di come si addestrano. Al secondo incontro Stefano ha portato il suo cane Torghen e con lui abbiamo fatto degli esercizi per cercare di vincere la paura: noi abbiamo corso con la sua pallina in mano e gliela dovevamo passare, lui la mordeva e se la portava via. Ciò ci ha fatto capire che il cane ci insegue perché è interessato all’oggetto non a noi o a farci del male. Poi due dei miei compagni si sono nascosti dietro degli alberi, senza farsi vedere dal cane, con la sua pallina: lui è riuscito a trovarli grazie al suo fiuto perché si è messo a cercare la pallina.
 
Questo laboratorio sembra abbastanza bello anche se io ho ancora paura dei cani. Mi hanno detto che se non volevo fare l’esercizio non ero costretto a farlo ma potevo osservare gli altri; credo che al prossimo incontro anche io proverò gli esercizi con Torghen .>>
 
ll progetto di attività ludico-educative con la mediazione del cane, denominato CON FIDO, ha tali finalità : miglioramento dell’autostima, interazione tra tutti i partecipanti, contribuire a favorire l’accettazione di sé e dell’altro, percepire l’importanza delle regole e del lavoro di gruppo. 
Il Percorso formativo comprende tre aree: area didattica (come comunicare con il cane ed evitare incidenti e morsicature; conoscenza degli istinti del cane); area umanistica (educare alla sensibilità, al senso di compassione e al rispetto degli animali e dell’ambiente); area socio affettiva (sviluppare fiducia nelle proprie capacità, accrescimento autostima e benessere psicologico).
 Il progetto è iniziato a novembre 2015 ed è terminato ad aprile 2016
 

 

Posted by
Stefano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *